I manufatti  in legno sono spesso ricoperti da materiali naturali o sintetici per salvaguardarne l’aspetto e rallentarne il deterioramento. La rimozione laser di questi strati naturali o sintetici è stata ampiamente studiata per definirne i parametri operativi ottimali. Il laser permette l’accurata rimozione strato dopo strato del coating. Sistemi laser con radiazione nell’ultravioletto (248nm), visibile (532nm) e infrarosso (1064nm) sono stati inoltre testati per indagare gli effetti dell’interazione laser su campioni di legno dorato a differenti lunghezze d’onda.