SOLUZIONI TECNOLOGICHE
PER IL RESTAURO

Nel campo della conservazione dei Beni culturali sta crescendo la richiesta di tecniche di pulitura sempre più accurate, caratterizzate da elevata selettività e minimo impatto

SMART CLEAN 2

Con questo laser si ottimizzano le procedure di pulitura e nello stesso tempo si riducono al minimo gli effetti collaterali e l’invasività sull’opera d’arte. L’operatore ha inoltre un elevato grado di controllo, di precisione e di selettività stratigrafica, indispensabile per intervenire su superfici modellate di elevato pregio. Il sistema di trasporto prevede due fibre ottiche lunghe 3 e 10 metri, rendendo questo laser ottimale per utilizzazioni all’aperto nei cantieri di restauro architettonico e monumentale. Il diametro dello spot compreso fra i 1,5 e 6 mm consente sia di risolvere con estrema praticità ogni possibile regime d’impiego, sia di ottenere una elevata efficienza e produttività.

PRINCIPALI CARATTERISTICHE

  • Sistema ottimale per l’utilizzo in cantieri di restauro architettonico
  • Sistema potente, efficace ed affidabile
  • Ideale per l’utilizzo su manufatti lapidei anche molto degradati
Noleggia questo prodotto

DATI TECNICI

Lunghezza d’onda 1064 nm
Durata d’impulso 50 - 130 μs
Energia massima per impulso 2 J
Energia selezionabile tra 200 - 1400 mJ (incrementi 100 mJ), 1600 – 1800 2000 mJ
Frequenza di ripetizione selezionabile tra singolo impulso 1 ÷ 10Hz, 15Hz, 20Hz, 30 Hz
Spot 1.5 - 6 mm
Trasporto del fascio 2 fibre ottiche da 1000 μm, lunghe 3 m e 10 m
Manipolo a focale variabile, con fascio guida
Profilo del fascio omogeneo
Fascio guida diodo laser 3 mW (635 nm)
Alimentazione 230 V - 50/60 Hz, 12 A
Dimensioni 33x95x75 cm
Peso 80 Kg
Otturatore del laser comandato dal pedale dell’operatore
Circuito di raffreddamento sigillato con scambiatore di calore (aria/liquido)
APPLICAZIONI CONSIGLIATE